utenti facebook under 25

Marketing per target under 25: Facebook superato da Instagram e Snapchat

Nessun commento in social media da Redazione Onangel

Secondo quanto afferma l’ultimo report eMarketer, Facebook ha dovuto cedere – per il secondo anno consecutive – lo scettro di social network di maggiore “tendenza” tra i giovani under 25. Stando alle rilevazioni effettuate dal dossier, infatti, i teenager che negli Stati Uniti utilizzeranno Facebook scenderanno del 3,4 per cento a quota 14,5 milioni di utenti, contro i 15,8 milioni di utenti di Snapchat, che avrebbe già superato il social di Mark Zuckerberg nella fascia di età tra i 13 i 24 anni: in tale ambito segmento, infatti, Facebook è a quota 25,26 milioni di utenti al giorno, contro gli oltre 26 milioni di utenti di Snapchat.

Come anticipato, eMarketer sottolinea che questo è il secondo anno consecutivo che Facebook registra un declino in questa fascia di target degli inserzionisti, con una ampia fetta di adolescenti che sceglie di snobbare il più noto social di Zuckerberg, in favore delle piattaforme concorrenti. Non solo: pur rimanendo iscritti, molti utenti scelgono di accedere sempre meno, e impiegare sempre meno tempo, sul social network che ha cambiato la storia del settore.

LEGGI ANCHE: Marketplace di Facebook arriva in Italia (e in Europa)

Come intuibile, questo calo di entusiasmo da parte dei più giovani non è affatto una buona notizia per Facebook, il cui business è sostanzialmente basato sull’advertising revenue. Ed è ancora una peggiore notizia se si pensa che l’emorragia si sta verificando proprio negli utenti under 25, che dovrebbero essere coloro in grado di rappresentare la base clienti del business del futuro.

Ad ogni modo, non tutto il male vien per nuocere, e non tutto il dossier di eMarketer sembra essere contraddistinto da elementi di negatività. Se infatti da un lato Facebook sta perdendo terreno nel target suddetto, è anche vero che sta recuperando gli stessi utenti attraverso Instagram, altro social di proprietà. Il vero pericolo arriva pertanto da Snapchat, che già nel 2013 Facebook tentò di acquistare per 3 miliardi di dollari, e che sembra essere destinato e superare Instagram e Facebook per successo nei target 12-17 anni e 18-24 anni entro il 2017, spingendo la propria quota al 41% negli Stati Uniti. Se la progressione dovesse essere mantenuta, Snapchat conquisterà la fetta maggiore della torta social già nel 2021.

Per eMarketer, infine, quest’anno utilizzerà Facebook l’82% dei giovani americani, con una quota destinata a scendere al 76% entro il 2021.