come trovare nuovi clienti con linkedin

Come trovare nuovi clienti con LinkedIn: dritte super pratiche

Nessun commento in social media da Redazione Onangel

Vuoi ampliare il tuo business online e ti stai chiedendo come trovare nuovi clienti con LinkedIn? Ebbene, checché se ne possa pensare, la tua è una richiesta piuttosto comune, visto e considerato che LinkedIn è un social network molto popolato, business oriented e ricco di spunti. Tra le altre cose, viene spesso considerato anche un social utilissimo per le aziende che vogliono fare recruiting, e perfetto per gli utenti che desiderano proporsi e cercare il lavoro dei proprio sogni.
Ebbene, ma come fare, invece, a trovare nuovi clienti per un’azienda che vuole principalmente vendere ed ampliare il proprio business? Ecco alcuni consigli molto utili e pratici pensati appositamente per te.

LEGGI ANCHE: Facebook vs LinkedIn per la ricerca del lavoro online

Come trovare nuovi clienti con LinkedIn: ottimizza il tuo profilo

In primo luogo, ti consigliamo di iniziare dalla base, ovvero dall’ottimizzazione del tuo profilo. Scegli con attenzione cover e avatar del tuo account e, soprattutto, includi informazioni sintetiche, puntuali e potenzialmente utili per attirare l’attenzione altrui. Non è necessario scrivere tutto ciò che hai fatto nella tua carriera, ma solamente i lavori che ritieni potrebbero interessare i tuoi potenziali clienti. Se, ad esempio, sei un avvocato penalista, non sarà certamente un’utile informazione inserire i lavori estivi che hai fatto tutte le estati per pagarti l’università. Ciò che dovrai fare sarà solamente scrivere tutte quelle esperienze e i lavori che ti hanno arricchito professionalmente e che ti hanno permesso di diventare ciò sei ora in modo molto concreto.

Come trovare nuovi clienti con LinkedIn: interagisci il più possibile

Fatto ciò, dovresti cercare di interagire con le persone che potrebbero essere interessate alle tue competenze e alle tue capacità. Il modo più semplice è certamente quello di cercare su LinkedIn tutto ciò che potrebbe riguardare il tuo lavoro, digitando le parole chiave della tua occupazione e iniziando a seguire le persone che reputi più interessanti, e partecipare ai gruppi più attivi nello stesso settore. Ad esempio, sei un fotografo alle prime armi? Partecipa ai vari contest e discussioni per stabilire nuovi contatti e soprattutto far conoscere i tuoi lavori a chi ne sa davvero qualcosa del tuo mestiere. Tutto questo potrebbe aprirti ufficialmente le porte verso il mondo della fotografia che conta per davvero!

Come trovare nuovi clienti con LinkedIn: prova LinkedIn Pulse o apri un tuo gruppo personale

In terzo luogo, prova a creare dei contenuti con LinkedIn Pulse: si tratta di uno strumento piuttosto utile, che ti permetterà di valorizzare adeguatamente i tuoi contenuti creando una sorta di blog del tuo profilo. Potrai pubblicare tutti i testi che desideri ma non come fossero dei semplici post ma dei veri e propri articoli con annessa formattazione, suddivisione in paragrafi, citazioni e così via. Con LinkedIn Pulse potrai davvero fare branding senza troppa fatica, mostrare tutto ciò che sai fare nel tuo settore e soprattutto potrai avere la seria possibilità di stabilire partnership o collaborazioni con i clienti che hai sempre sognato. Il tutto solo pubblicando dei contenuti e mostrandoti competente nel tuo settore di appartenza.
Una volta che ti sei sufficientemente impratichito con questi strumenti e suggerimenti di base, puoi fare il passo successivo: fondare un tuo gruppo su LinkedIn, ovvero un luogo in cui le persone interessate ai temi che tratti possono partecipare, scambiarsi informazioni, condividere riflessioni, fornire nuovi approcci e – magari – richiedere il tuo aiuto e la tua consulenza.

LEGGI ANCHE: 3 errori per cui il tuo sito non genera clienti

LinkedIn serve davvero a trovare nuovi clienti?

Assolutamente sì. D’altronde parliamo di un social popolato da oltre 560 milioni di persone, di cui 11 solo in Italia! Ovviamente, per poter seriamente tentare di ampliare il proprio business e fare branding è necessario utilizzarlo con intelligenza e soprattutto costanza. Abbi cura di curare la tua identità online in ogni dettaglio, pubblica costantemente i tuoi articoli e sii disponibile per le collaborazioni che più ti interessano e vedrai che i clienti non tarderanno ad arrivare!